Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più leggi l'informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

COMPETENCE CENTER GDPR

COMPETENCE CENTER GDPR

COMPETENCE CENTER GDPR

Ho scelto UFFICIO TELEMATICO quale partner per offrire consulenza qualificata in materia di Privacy ...TU COME FAI?

Approfondisci
COMPETENCE CENTER GDPR

COMPETENCE CENTER GDPR

Ho scelto UFFICIO TELEMATICO quale partner per offrire consulenza qualificata in materia di Privacy ...TU COME FAI?

Approfondisci

COMPETENCE CENTER GDPR

Il Competence Center è un «centro di competenza territoriale ad alta specializzazione» dotato di conoscenze specifiche, esperienza e capacità relazionali. Ufficio Telematico promuove e supporta la costituzione di Competence Center (generalmente negli studi di consulenza) per offrire, nella forma del partenariato, consulenza qualificata in materia di privacy (Regolamento UE 2016/679).
Tutti i nostri “Competence Center” rispondono ai requisiti di Esperienza, Riservatezza, Affidabilità, Qualità e Onestà.

REGOLAMENTO EUROPEO 679/2016
100%

COMPETENCE CENTER GDPR

Il Competence Center è un «centro di competenza territoriale ad alta specializzazione» dotato di conoscenze specifiche, esperienza e capacità relazionali. Ufficio Telematico promuove e supporta la costituzione di Competence Center (generalmente negli studi di consulenza) per offrire, nella forma del partenariato, consulenza qualificata in materia di privacy (Regolamento UE 2016/679). Tutti i nostri “Competence Center” rispondono ai requisiti di Esperienza, Riservatezza, Affidabilità, Qualità e Onestà.

CHE COSA FA' IL COMPETENCE CENTER

Sono tre le aree - attraverso il supporto di Ufficio Telematico - nelle quali operano i centri di competenza: orientamento, alta formazione e promozione.

ORIENTAMENTO

AFFIDABILITA

La prima funzione è l’orientamento attraverso la predisposizione di una serie di strumenti volti a supportare le imprese nel valutare il loro livello di compliance al regolamento europeo. E' quanto meno importante riuscire a definire un piano di adeguamento per poter attuare tutte le attività necessarie, ivi compreso il monitoraggio continuo per garantire l'inalterabilità nel tempo della compliance.

FORMAZIONE

VANTAGGI

La seconda area di attività è la formazione alle imprese, al fine di promuovere e diffondere le competenze mediante attività di formazione in aula o in remoto su applicazioni reali, utilizzando, ad esempio, modelli organizzativi dimostrativi e sviluppo di casi d’uso, allo scopo di supportare la comprensione da parte delle imprese fruitrici dei benefici concreti in termini di riduzione dei rischi.

PROMOZIONE

COMPLIANCE NORMATIVA

Terza funzione è l'”attuazione di progetti di promozione, ricerca e sviluppo, proposti alle imprese, compresi quelli di natura collaborativa tra le stesse, e fornitura di servizi di supporto tecnologico in ambito privacy, anche attraverso azioni di stimolo alla domanda di innovazione da parte delle imprese, con l'implementazione nei processi organizzativi privacy della piattaforma Cloud GDPR DOX di Namirial.

PERCHE' COSTITUIRE UN COMPETENCE CENTER

È ormai un dato di fatto che il partenariato è il sistema di sviluppo più diffuso e collaudato delle economie moderne. Tale formula non può che apparire interessante per le notevoli aspettative di crescita in un mercato - quello della consulenza in materia di privacy - ancora molto attrattivo. Ufficio Telematico supporta il Partner - generalmente studi di consulenza - dal punto di vista organizzativo e formativo. Fornisce supporto diretto con affiancamento e sopralluoghi attraverso i propri consulenti che rispondono ai requisiti di Esperienza, Riservatezza, Affidabilità, Qualità e Onestà. Completa l'attività di Ufficio Telematico, la fornitura al Partner di un infrastruttura IT innovativa ed unica nel panorama italiano, in grado di ottimizzare e migliorare nettamente le performance organizzative delle Imprese, legate alla attuazione del modello organizzativo, con particolare ma non esclusivo riferimento alla Formazione prevista (art. 29 e 32) e alla gestione documentale di nomine ed atti di designazione.

SIAMO PRESENTI

ANCONA - BARI - BOLOGNA - CATANIA - MILANO - ROMA - TRENTO - TREVISO

Image

LE ATTIVITA' DEL COMPETENCE CENTER A FAVORE DELLE IMPRESE

LE PRINCIPALI NOVITA'

Diritti dell'interessato
Il Regolamento definisce una legislazione uniforme in ambito europeo introducendo dei temi inediti e stabilendo criteri che responsabilizzano il Titolare del Trattamento al rispetto alla protezione dei dati personali. Portabilità. All'interessato viene riconosciuto il diritto di ottenere la restituzione dei propri dati personali. One stop shop. L'interessato può rivolgersi all'autorità di protezione dei dati del proprio paese per segnalare eventuali violazioni indipendentemente dal luogo in cui il trattamento è effettuato. Oblio. E’ il diritto dell'interessato di chiedere ai network web di deindicizzare o cancellare una pagina che contiene proprie informazioni. Profilazione. E’ un diritto dell’Interessato per tutelarlo da trattamenti automatizzati non autorizzati ovvero privi di consenso. Consenso. Questo è un principio innovativo. Il regolamento richiede che il consenso dell'interessato sia libero, effettivo ovvero espresso ma non tacito. Affinché il consenso sia valido è necessario che l’interessato compia un azione positiva che inequivocabilmente definisca la sua volontà. Privacy by design e by default. Il regolamento impone che l’architettura dei sistemi informatici che gestiscono dati sia disegnata sul principio dell'uso minimo e indispensabile dei dati personali, attraverso sistemi di pseudonimizzazione e cifratura. Violazioni dei dati. E’ introdotta la regola la regola della notifica al garante in caso di Data Breach (violazione dei dati personali) Data protection officer. La nuova figura di riferimento per imprese e P.A interfaccia per le autorità garanti.
Sanzioni
La nuova informativa

COSA DEVI SAPERE

Soggetti obbligati
Sono esclusi dall'applicazione del regolamento i soggetti che trattano dati per scopi personali o domestici. L’art. 2 del GDPR 679/2016 definisce che il Regolamento si applica in riferimento al trattamento dei dati personali (nome, cognome, codice fiscale, email, indirizzo, partita iva, ecc.). Chiunque quindi, sia esso soggetto persona fisica o persona giuridica, rientra nell'ambito di applicazione del rispetto delle regole sancite dal GDPR.
Le cose da fare
La scelta del consulente

SE NON TI SEI ANCORA ADEGUATO

Cosa succede
Se non sei ancora in regola, il consiglio è quello di farlo nel più breve tempo possibile. La privacy non è un mero adempimento formale, bensì una condotta da rispettare che ha lo scopo di tutelare i dati che si trattano nel contesto di un attività non personale o domestica il che comporta una responsabilità oggettiva. Se malauguratamente i dati in tuo possesso vengono sottratti o se a seguito di una attività ispettiva o a seguito di una segnalazione di un privato non sei in grado di dimostrare quello che hai fatto per essere conforme al regolamento, sei passibile di sanzioni che possono arrivare fino al 4% del fatturato complessivo.
L'attività ispettiva
Cosa non devi fare

Mettersi a norma con la Privacy ha le sue regole, noi le conosciamo. Il Competence Center con il supporto di UFFICIO TELEMATICO, guida i soggetti obbligati (professionisti, aziende ed enti pubblici e privati) nell'intricata galassia dell’applicazione del Regolamento Europeo sulla Privacy (2016/679)

Consulenza. Introduzione al nuovo GDPR; valutazione e verifica delle responsabilità e del rischio sanzionatorio.

Assessment. Trattasi di "check-up" introduttivo funzionale all’ identificazione dei trattamenti, al censimento delle tipologie di dati personali, di interessati, di finalità, di tempo di conservazione dei dati; al censimento dei flussi di dati interni ed esterni; all'esame dei documenti e contratti rilevanti ai fini dell’adeguamento normativo; al censimento dei rischi in coordinamento con analisi tecnico-informatica; alla identificazione delle modalità di trattamento.

Disegno di processo e Compliance. Il Titolare, recependo le indicazioni del GDPR, conseguirà la conformità al regolamento 679/2016 e potrà dimostrare, in caso di attività ispettiva, le attività poste in essere per tutelare i dati sottoposti al suo trattamento. La compliance comprende la designazione dei ruoli e delle responsabilità con la formalizzazione documentale di incarichi e istruzioni per addetti e responsabili del trattamento; la predisposizione o revisione dei moduli della privacy e delle informative; la revisione dell' informativa del sito e dei cookie; l’assistenza nella nomina e notifica del D.P.O. qualora necessario od opportuno nominarlo; l' assistenza nelle notifiche dei data breach; l’assistenza sull'attuazione delle misure di sicurezza previste dal GDPR; la realizzazione dei disciplinari interni, la predisposizione del registro dei trattamenti e la consegna del modello organizzativo interno.

Tool di supporto. Basato sulla struttura organizzativa dell’azienda, identifica i soggetti coinvolti nel trattamento, monitora la correttezza dell’applicazione del GDPR sui processi aziendali, segnala le NON Conformità nel trattamento, suggerisce le azioni correttive necessarie, identifica i Task owner e la risoluzione delle non conformità rilevate

Accountability.. Questa attività ha lo scopo di mantenere inalterata nel tempo la conformità del sistema privacy al regolamento. Periodicamente dovrà essere effettuata un’attività audit e di formazione degli addetti e del titolare finalizzata alla verifica del recepimento delle misure proposte nonché alla necessità di eventuali modifiche a seguito di cambiamenti indotti dalle mutevoli dinamiche aziendali.

DPO on demand. Un servizio reso da un nostro consulente certificato DPO per l'assunzione della funzione sia essa dettata da obblighi di legge che su base volontaria.

Cyber Threat Assessment . Il servizio di valutazione è in grado di rilevare le minacce informatiche, gli incidenti occorsi all'interno dell'organizzazione e le vulnerabilità dei sistemi e dei servizi esposti sulla rete pubblica.

Security Diligence. Il servizio combina la valutazione delle minacce informatiche dell’azienda, proprie del servizio Cyber Threat Assessment, con un questionario di autovalutazione, Security Score, allo scopo di fornire all'azienda una valutazione sull'adeguatezza delle politiche di sicurezza e procedure utilizzate per la sicurezza delle informazioni, della sicurezza della rete e dei locali dell'azienda, della formazione effettuata in ambito security ai collaboratori e di altre misure di sicurezza impiegate per la protezione dei dati. Il servizio utilizza a tal scopo due differenti questionari che rispondono ai requisiti del GDPR e sono pensati per fornire i controlli di sicurezza critici ad organizzazioni di piccole e medie dimensioni del settore pubblico e privato.

RICHIEDI APPROFONDIMENTI PER ATTIVARE UN COMPETENCE CENTER

Sei uno studio di consulenza e vuoi fornire assistenza qualificata alla tua clientela in materia di Privacy? Valuta le nostre competenze. Chiama il numero verde gratuito 800.188.916 o l'assistenza dedicata al 392.25.51.802.
Oppure compila il Form.

AZIENDA

UFFICIO TELEMATICO S.R.L.

TRENTO - Via Giannantonio Manci, 54 

BARI - Via Leonida Laforgia n. 4 

PARTITA IVA IT06992600723 

Codice destinatario T04ZHR3

SUPPORTO

Ufficio Telematico è raggiungibile telefonicamente, attraverso il numero verde gratuito 800.188.916. L'assistenza risponde al numero dedicato 392.25.51.802 . Puoi metterti in contatto con noi anche via chat online o per email all'indirizzo digitale@ufficiotelematico.it. Il Cliente in difficoltà o semplicemente in cerca di un chiarimento ha bisogno di rapidità e il fatto che ci siano più “canali” lo facilita molto nel raggiungimento dell’obiettivo.

PAYPAL - CARTE

Search