SPID: è la volta di Fisconline, Entratel e Sister.

Stampa Email

Il passaggio allo SPID sarà obbligatorio per tutti i servizi online forniti dalla Pubblica Amministrazione e coinvolgerà quindi anche l’Agenzia delle Entrate che, nel rispetto delle novità del decreto Semplificazioni, dovrà procedere con il passaggio dall’autenticazione tramite PIN o CNS al sistema pubblico dell’Identità Digitale (SPID). Il decreto Semplificazioni pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 16 luglio 2020 ha segnato dunque la vera e propria svolta.

Infatti, secondo quanto stabilito dall’articolo 24 ed al fine di dare piena attuazione a quanto disposto dall’articolo 64, comma 3-bis del D.lgs n. 82 del 7 marzo 2005 (id: CAD ), alla Pubblica Amministrazione è fatto divieto di rilasciare o rinnovare credenziali per l’identificazione e l’accesso dei cittadini ai propri servizi online diversi dallo SPID, CIE (carta d’identità elettronica) o CNS (carta nazionale dei servizi). Concepito come strumento pensato per dare impulso alla modernizzazione e digitalizzazione del rapporto tra cittadini e Stato, lo SPID ha lo scopo di consentire ai contribuenti di avere a disposizione un unico sistema di identificazione per accedere ai servizi offerti della Pubblica Amministrazione. La fase transitoria Le credenziali già rilasciate dalle PA saranno valide sino alla loro naturale scadenza e comunque non oltre il 30 settembre 2021. (tutti i servizi richiedibili con SPID)

A partire da questa data lo SPID sarà dunque obbligatorio anche per i servizi dell’Agenzia delle Entrate. Intermediari, persone fisiche e persone giuridiche dovranno quindi obbligatoriamente avere lo SPID per accedere ai servizi on line dell’Agenzia delle Entrate (Cassetto Fiscale, 730 precompilato, Entratel). Invero ad oggi lo SPID è alternativo alle altre modalità di accesso ai servizi, ma entro il 28 febbraio 2021, lo SPID diventerà obbligatorio, e le credenziali già attive e non scadute potranno essere utilizzate in via provvisoria fino al mese di settembre 2021.

Identità digitale SPID: come richiederla.

Per ottenere l’identità digitale SPID basterà farne richiesta attraverso uno degli Identity Provider autorizzati al rilascio dello SPID. La richiesta potrà essere effettuata in autonomia sul sito di uno degli Identity Provider autorizzati se si è in possesso di certificato di firma digitale CNS o di Carta di identità Elettronica.

In alternativa, e molto più comodamente, SPID potrà essere richiesta recandosi presso un centro appositamente autorizzato a svolgere le funzioni di R.A.O. (registration Autority Officer) da uno degli Identity Provider autorizzati. I R.A.O. sono individuati fra strutture organizzate e dotate di adeguate garanzie deontologiche quali studi di commercialisti, consulenti del lavoro, tributaristi, ma anche fra le strutture dotate di adeguata organizzazione ed esperienza nel rapporto con il pubblico. Recandosi presso un Centro R.A.O. sarà possibile richiedere lo SPID di Livello 2 ed accedere ai servizi resi dalla Pubblica Amministrazione.

Rivolgersi ad un R.A.O. ha i suoi vantaggi.

  • Rivolgersi ad un Centro R.A.O. è il modo più semplice per poter ricevere il proprio SPID. Rivolgendoti ad un R.A.O. per ottenere il tuo SPID ha i seguenti vantaggi:
  • puoi prenotare l’appuntamento e non perdere tempo in lunghe attese;
  • evaderai la pratica in pochi minuti;
  • riceverai l’assistenza dedicata di un professionista preparato ed affidabile che potrà aiutarti in tutti i passaggi della transizione digitale (PEC e Firma digitale);
  • non dovrai immergerti nella conoscenza delle procedure on line, che sebben gratuite, possono presentare un profilo di difficoltà.
  • Potrai avere SPID senza che tu sia in possesso di una CNS o di una Carta di Identità elettronica.

Per chi ha bisogno dello SPID.

Ufficio Telematico è una Local Registration Authority. Abbiamo sedi in tutta Italia. Contattaci per ricevere il contatto del Centro RAO più vicino. Clicca qui

Per le Organizzazioni che desiderano diventare centri R.A.O.

Se sei interessato a rilasciare in autonomia certificati di Firma digitale contattaci per un approfondimento non impegnativo. Clicca qui oppure consulta la pagina dedicata

© Ufficio Telematico s.r.l. - Partita IVA IT06992600723

clicca invio per cercare

I Nostri Contatti

Sede
Bari - Via Laforgia 4
Partita IVA
IT06992600723
Telefono
0802030123 (8 linee)
SDI
T04ZHR3
E-mail
info@ufficiotelematico.it

Orari di apertura

Lun - Ven
9:00 - 19:00
Sabato
9:00 - 12:00
Domenica
Chiusi

CEO's Words

CEO

"In Ufficio Telematico operano persone accomunate da grande passione ed entusiasmo per il proprio lavoro, collaudate abilità comunicative, esperienza tangibile nel ruolo specifico ricoperto, lunga serie di risultati raggiunti nel proprio campo e background d’eccellenza".

CEO's Signature

Rimani Connesso

facebook linkedin