Osservatorio digitale

Il ruolo strategico di Ufficio Telematico per i service provider privati SPID

Il ruolo strategico di Ufficio Telematico per i service provider privati SPID

Oltre alle pubbliche amministrazioni anche gli operatori economici privati quali imprese, organizzazioni no profit e liberi professionisti che erogano servizi online possono adottare SPID per far autenticare i propri clienti e utenti.

Diversi sono coloro che lo hanno già fatto perchè ne hanno intuito i vantaggi competitivi ottenuti partendo prima di altre. I service provider privati SPID sono quelle realtà che hanno deciso di adottare SPID per identificare i clienti e utenti che accedono ai propri servizi digitali. In soldoni sono quelle realtà che hanno reso disponibile per uno o più dei propri servizi online, via app o browser, l’opzione “Entra con SPID”. I casi d’uso sono molteplici fra tutte quelle realtà che oggi erogano un servizio online subordinato all’identificazione on line dei propri clienti/utenti: aziende fornitrici di servizi di telefonia, finanziari, di utenze in genere; Associazioni o cooperative per fornire servizi dedicati ai propri iscritti; Studi professionali gestire l’area riservata dei propri clienti. Ma anche i condomìni e condòmini. Certo gli accessi si possono realizzare tramite credenziali tradizionali, ma richiedono da parte del cittadino e del service provider un’attività di allestimento e verifica molto più complessa, che SPID e i suoi identity provider hanno già compiuto.

I vantaggi per i fornitori di servizi privati che adottano SPID

Le aziende, le organizzazioni no profit e i liberi professionisti che erogano servizi online attraverso l’autenticazione SPID hanno diversi vantaggi, fra i quali la riduzione dei rischi legata alla gestione dei dati relativi alle informazioni sull’identità di clienti e utenti. Non bisogna poi trascurare l’impatto sulla reputazione aziendale indotto dall’utilizzo di SPID percepito come una scelta digitale comoda ed etica gestita con garanzie e controlli pubblici, che nessuno dei grandi operatori internazionali attualmente offre, neppure a pagamento. Per ultimo e non da ultimo la sicurezza di identificare l’utente /cliente in maniera univoca rispetto alla sua identità. SPID inoltre può essere appetibile come accesso a milioni di nuovi utenti che già lo fanno per servizi già esistenti consentendo ad imprese, enti no profit e professionisti di far accedere ai propri servizi potenziali utenti/clienti senza alcuna delle formalità necessarie oggi. 

Conclusioni

Saranno proprio i service provider privati ed i cittadini a sostenere l’affermazione dell’identità digitale SPID. Senza l’adesione delle imprese, dele organizzazioni no profit e dei liberi professionisti qualsiasi identità digitale rimarrà un nano rispetto a quelle dei grandi operatori internazionali quali Apple, Facebook, Google, Microsoft e simili.

 

Per questo Ufficio Telematico ha voluto parlare con le imprese, con gli enti no profit e con i professionisti per raccogliere da loro stessi indicazioni sugli obiettivi e sulle esperienze, iniziando un percorso per incrociare le esigenze principali degli aspiranti service provider privati con le indicazioni del legislatore. Esiste infatti una reale opportunità economica e commerciale per tutti i servizi digitali resi dai soggetti privati. Ce lo dimostrano i 27 milioni di cittadini che ad oggi utilizzano SPID quotidianamente per accedere ai siti della pubblica amministrazione (Giuseppe Palmiotto - CEO Ufficio Telematico s.r.l.).

 

Le stesse imprese, gli enti no profit e i professionisti possono essere ambiziosi utilizzando servizi di identificazione e autenticazione SPID che appaiono oggi una scelta naturale con costi limitati e benefici evidenti. Lo testimoniano proprio le esperienze della Pubblica amministrazione e delle grandi imprese che hanno ormai aperto la strada.

Valuta con Ufficio Telematico la possibilità di far accedere utenti e clienti ai tuoi sistemi con SPID

Richiedi un contatto esplorativo con un nostro consulente e contribuisci con le tue esperienze e i tuoi suggerimenti alla rivoluzione digitale. 

 

Articoli Correlati

logo ufficio telematico

Ufficio Telematico è un Trust Service Advisor con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 67.11% riferibile al periodo 2019/2021. Questi i numeri più significativi: 300.000 SPID e 80.000 firme digitali rilasciate, 1.2 milioni di fatture elettroniche all’anno e collabora con più di 2000 partner nazionali.

Shop

🚚 Spedizioni in tutta Italia

💳 Accettiamo tutte le carte di credito

Partner

UFFICIO TELEMATICO