Osservatorio digitale

Passa per SPID l’erogazione innovativa dei servizi offerti dalle aziende private

Passa per SPID l’erogazione innovativa dei servizi offerti dalle aziende private

L’evoluzione culturale che negli ultimi due anni ha coinvolto imprese e professionisti ha cambiato la percezione della corsa alla digitalizzazione vissuta ora non più come un problema da affrontare ma come un’opportunità affidabile e sicura da cogliere.

E’ quindi partita la corsa di imprese e professionisti a innovare e trasformare i propri servizi, sfruttando i benefici generati dalla identità digitale SPID e dalla firma elettronica. Bisogna rendersi conto che più della metà degli italiani è in possesso di un’identità digitale e questo significa che più della metà della popolazione italiana è pronta ad utilizzare SPID come strumenti di autenticazione per accedere ai servizi offerti da fornitori pubblici e fornitori privati. Nel mentre le Pubbliche amministrazioni si sono dovute per forza di legge adeguare alla nuova modalità di accesso con SPID le aziende private stentano a riconoscere la funzionalità SPID come strumento da adottare ed integrare con l’ecosistema SPID.

È un’occasione che le aziende private che vogliono sfruttare questo vantaggio competitivo non possono lasciarsi sfuggire anche al sol fine di semplificare e rendere più sicura la fruizione dei propri servizi e delle proprie procedure interne. Integrazione con Firma digitale e SPID. I vantaggi dell'integrazione con soluzioni di firma digitale (per la sottoscrizione di documenti) e SPID (per l'autenticazione sicura di utenti/clienti/collaboratori) risiede nel realizzare un ecosistema in cui è possibile attivare i diversi livelli di servizi in modo modulare e scalabile che dialogano con i processi esistenti migliorandone la governance e riducendo i tempi per l’attivazione, la configurazione e l'erogazione dei servizi.

Gli attori di questo ecosistema sono i seguenti:

  • Utenti Titolari di identità SPID: sono gli utenti che richiedono il rilascio dell’identità SPID.
  • Gestori delle identità (Identity Provider o IdP): soggetti accreditati da AgID che gestiscono tutto il ciclo di vita delle identità SPID per gli utenti che le richiedono.
  • Fornitore di servizi (Service Provider o SP): organizzazioni pubbliche o private integrate applicativamente per erogare servizi attraverso l’autenticazione SPID

Maggiore sicurezza e certezza con la novità dello “Spid OpenID Connect”

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha rilasciato le linee guida per innalzare il livello di sicurezza delle credenziali di accesso SPID attraverso l’adozione delle “Linee Guida OpenID Connect in SPID” (Determinazione n. 616/2021, redatte ai sensi dell’art. 64 del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 recante il CAD). L’ “OpenID Connect in Spid” offre un layer di identità sicuro, flessibile e interoperabile che si differenzia e supera qualitativamente lo standard, meno sicuro, attualmente impiegato da SPID, il Saml (Security Assertion Markup Language), per le seguenti peculiarità che lo contraddistinguono:

  • potenziamento della sicurezza cyber;
  • ottimizzazione dell’abilità di integrare applicazioni su diverse piattaforme;
  • perfezionamento dell’integrazione di componenti di terze parti in modalità sicura, interoperabile e scalabile.

I vantaggi dell' integrare applicativamente SPID e Firma digitale

I vantaggi con la adozione di SPID quale strumento di autenticazione sono molteplici. Per il cittadino significa utilizzare un’unica credenziale per tutti i siti pubblici e privati, sicura e facile da ricordare. Per il fornitore di servizi (il Service Provider), la certezza dell’identità dell’utente, nessuna necessità di gestire un processo di registrazione/riconoscimento, con risparmio dei relativi costi, attributi qualificati (data/luogo di nascita, sesso, e-mail, telefono ecc.), altri attributi già popolati dall’utente (indirizzo di residenza ecc.).

I vantaggi nella sua adozione sono quindi molteplici: le banche e le assicurazioni, per esempio, possono riconoscere il cittadino che vuole creare un conto o stipulare una polizza semplicemente facendogli fare login tramite SPID, ma anche altri soggetti privati che erogano servizi on line ed hanno necessità di identificare con certezza l'utente o di gestire un processo di registrazione semplice e sicuro.

Si diffonderanno inoltre sempre più le identità digitali ad uso lavorativo per la persona giuridica, per consentire ai dipendenti correlati ad un’organizzazione (es. azienda) di fruire dei servizi online in modo corretto e coerente con la finalità di svolgere attività lavorative a favore dell’organizzazione stessa.

In questo contesto Ufficio Telematico sta sostenendo la trasformazione digitale di tutte quelle realtà che vogliono innovarsi con soluzioni a basso impatto e in grado di adattarsi ad una realtà complessa come quella italiana in cui i servizi tradizionali devono per forza di cose integrarsi con il mondo digitale. Progettiamo e realizziamo soluzioni innovative per integrare applicativamente SPID e Firma digitale con le quali le aziende e le Pubbliche Amministrazioni e più in generale i fornitori di servizi pubblici o privati, possono introdurre processi di autenticazione sicura e sottoscrizione legale di documenti.

Scopri i vantaggi di integrare applicativamente SPID e Firma digitale. Consulta la pagina dedicata per approfondimenti Clicca qui

 

Articoli Correlati

logo ufficio telematico

Ufficio Telematico è un Trust Service Advisor con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 67.11% riferibile al periodo 2019/2021. Questi i numeri più significativi: 300.000 SPID e 80.000 firme digitali rilasciate, 1.2 milioni di fatture elettroniche all’anno e collabora con più di 2000 partner nazionali.

Fidati di chi ci ha già scelto →

Shop

🚚 Spedizioni in tutta Italia

💳 Accettiamo tutte le carte di credito

Partner

We have 19 guests and no members online

UFFICIO TELEMATICO