Osservatorio digitale

I siti violano la privacy con Google Fonts

Il 23 giugno scorso è arrivata la pronuncia del Garante Privacy che ha bloccato l’utilizzo di Google Analytics ad una società poiché i dati trasferiti negli Usa non avevano le adeguate garanzie (nostro articolo del 24 giugno). Analizziamo ora questa nuova "moral suasion" per affrontare il tema della sicurezza dei dati e della conformità al GDPR di Google Fonts

In arrivo nuove funzioni su WhatsApp

WhatsApp annuncia tre nuove funzioni per tutelare la privacy offrendo un maggiore controllo sulle conversazioni e ulteriori livelli di protezione mentre si inviano e ricevono messaggi.

Pubblica Amministrazione: attenzione a quando si pubblicano dati on line

Quando pubblicano atti e documenti on line, le Pubbliche amministrazioni devono porre la massima attenzione a non diffondere dati che non siano pertinenti rispetto alle finalità di trasparenza perseguite. Lo ha ribadito il Garante privacy nel comminare una sanzione di 10 mila euro a un Comune.

 

Sicurezza informatica. L’attacco Man in the Middle: come funziona

Man In The Middle (MITM), tradotto in italiano “l’uomo nel mezzo” é' una minaccia informatica che permette - all'"uomo in mezzo" appunto - di intercettare e manipolare il traffico internet che noi crediamo essere privato.

Ai Comuni 100 milioni dai PNRR per i servizi online erogati con accesso tramite SPID

Le domande si presentano solo su PA digitale 2026, accedendovi con SPID o CIE. Fatto l’accesso, il legale rappresentante del Comune o un suo delegato (anche una società di informatica) registra l’ente usando il codice IPA. 

Pubblicato il nuovo standard ETSI: la PEC europea diventa realtà

AgID, Agenzia per l’Italia Digitale, e i Gestori di Posta Elettronica Certificata riuniti in AssoCertificatori annunciano che - grazie anche all’azione trainante dell’Italia - si è concluso con successo il processo di definizione e pubblicazione del nuovo standard ETSI EN 319 532-4: tale risultato rende effettiva l’interoperabilità a livello europeo dei sistemi di eDelivery qualificato in conformità con il Regolamento eIDAS, basato sull’utilizzo del protocollo di trasporto REM.

Google Analytics: il Garante ha adottato il primo di una serie di provvedimenti

Stop all’uso degli Analytics. Dati trasferiti negli Usa senza adeguate garanzie. E'  stato pubblicato il 23 giugno scorso il primo provvedimento emanato in Italia da parte del Garante della Protezione dei dati a carico di una azienda privata titolare di un sito web su cui erano attivati i tracciatori e cookie analitici funzionali alle analisi di Google Analytics (GA).

UFFICIO TELEMATICO